Sorvegliati Speciali

SPIE, spioni e spioncini

Ne è passato di tempo, da quando gli uomini venivano spiati attraverso lo spiraglio di una veneziana, dal trafilo di una tenda, dallo spioncino o dalla toppa di una porta. Oggi la presenza della nuova tecnologia ha tolto all’individuo la propria privacy e ha creato attorno ad ogni persona una cella elettronica, formando un “eccellente detenuto”. Con la scusa del terrorismo internazionale si è creato uno stato di controllo capillare su tutto il territorio nazionale, attraverso le telecamere a circuito chiuso, degli istituti pubblici e privati, le telecamere fai da te, i videocitofoni e le web-cam  si sono centuplicate. Chi attraversa una strada o si avvicina ad un negozio è sicuramente registrato, appena si esce da casa si  è controllati. Ma anche a casa non si è al sicuro. Usi il telefono? Allora non puoi sapere quante persone ascoltano o registrano la tua conversazione. Usi il PC? Appena ti connetti alla rete internet lasci la  traccia con l’indirizzo  Ip. (è un numero che identifica il server di connessione in cui è allacciata la postazione telefonica e da essa l’indirizzo e la città dell’utente). A fornire le informazioni  finali nella rete vi sono i virus spam, che permettono il controllo delle tue abitudini di navigazione. Anche gli Hacher attraverso la posta elettronica possono inviarti dei virus trojan e da questi accedere al disco fisso del tuo computer, nel quale sicuramente hai conservato dei documenti privati o tracce delle tue abitudini. Altri strumenti che violano la tua privacy sono i telefonini che, anche se in stand-by, lanciano un segnale attivo all’antenna ripetitrice la quale apre una cella identificativa del quadrante della zona della città in cui ti trovi. Nella nuova generazione della telefonia c’è la video telefonia, oltre che fotografare o filmare una persona inconsapevole, offre agli spioni tutte le informazioni necessarie: sia il contenuto della conversazione sia il volto delle persone che conversano e l’immagine del luogo in cui si trovano. Veniamo spiati anche con il bancomat o con la carta di credito, infatti anch’essi sono strumenti di informazione, da essi possono risalire alle tue abitudini e capire come spendi il tuo denaro. Non sono da meno le carte sconto dei supermercati, che attraverso la  banda magnetica al prezzo di un po’ di sconto e di qualche punto entrano nelle  tue abitudini gastronomiche e conoscono i prodotti che usi più frequentemente. Se usi la macchina e percorri un’autostrada arrivati al casello la telecamera registra la tua targa e attraverso il tiket  il casello d’uscita. Se hai installato nella macchina il telepass il controllo è molto più personalizzato. Si afferma che viviamo liberi in un paese libero. deducete Voi

Sorvegliati Specialiultima modifica: 2008-07-19T09:40:00+00:00da framacamo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Sorvegliati Speciali

Lascia un commento